Home » Guadagno » Telefonate Hot: in proprio o da dipendente?

Avrete sicuramente già sentito o letto più volte di quanto questo settore sia in crescita nell’ultimo periodo. I costi per i gestori di queste linee si sono notevolmente ridotti e quindi anche i prezzi per gli utenti sono molto più bassi.

Questo ha fatto naturalmente si che oggi i servizi di telefonate erotiche a pagamento siano molto di moda.

In questo articolo non vogliamo parlare delle statistiche e dei trend di crescita di questo fenomeno, visto che questi argomenti sono già stati largamente trattati su internet, ma vogliamo soffermarci su una precisa domanda, che molte donne (ma anche uomini visto che anche la richiesta di telefonate per sole donne sta crescendo) si chiedono se questa possa essere un’attività in proprio sostenibile, se convenga fare un investimento, fare il grande salto e aprire la propria linea erotica, mettendosi in proprio e non dipendendo da nessuno. Oppure, comportarsi come la maggior parte delle ragazze che lavorano in questo campo ed affidarsi a delle società esperte e affermate nel settore e guadagnare facilmente da casa, impegnando poco tempo e scegliendo gli orari da dedicare a questa attività.

Se il prezzo delle telefonate si è molto ridotto per i clienti, naturalmente anche il salario orario per le ragazze si è ridotto. Tuttavia, oggi si lavora molto sulla quantità e, sebbene occorra dedicare a questo lavoro più tempo di quanto non si facesse qualche anno fa, il guadagno è molto più facile, visto che la richiesta è molto più alta e quindi sono molte di più anche le offerte di lavoro.

Riguardo la possibilità di mettersi in proprio, si tratta di un’attività che non richiede investimenti altissimi, ma le difficoltà principali si riscontrano nelle tante pratiche burocratiche, necessarie per aprire una linea hot. Il guadagno sarà sicuramente molto maggiore, potrete anche pensare di affidarvi a vostre amiche per ampliare l’offerta e guadagnare di più, ma il rischio ed il tempo da dedicare all’attività saranno naturalmente maggiori.

Per approfondire questo argomento vi rimandiamo ad altri articoli, dedicati all’iter da seguire per aprire una linea telefonica a pagamento.